27 - 03 - 2017

Santuario Madonna di Loreto – Loreto (Ancona)



Santuario di Loreto.LORETO (AN) – Si dice che Giovanni Paolo II, incontrando in più di un’occasione il parroco di Loreto, gli abbia detto: “Tu sei il parroco pi importante del mondo, perché nella tua parrocchia dimora la santa famiglia di Nazareth”. Frasi scherzose, ma che racchiudono l’importanza e la devozione presente in Italia (e non solo) per il santuario di Loreto, cittadina marchigiana arroccata su un colle, con una splendida vista sul mare Adriatico.

Loreto è da secoli meta di pellegrinaggi, da parte di fedeli e, soprattutto, di malati che chiedono ardentemente alla Madonna grazie e sollievi dalle sofferenze di ogni giorno. E la cittadina si è sviluppata attorno a questa devozione, curando l’accoglienza e l’attenzione per i pellegrini. Ma andiamo a scoprire un po’ della storia della Santa Casa contenuta all’interno del santuario. Infatti la casupola, ora più simile ad una cappella, visitata da milioni di pellegrini si erge sulle mura della casa natale di Gesù. E su questa prodigiosa traslazione aleggia più di una leggenda.

Scoprire la Santa Casa

La storia del santuario inizia alle soglie del Trecento, precisamente il 10 dicembre 1294, con l’arrivo della casa abitata dalla famiglia della Vergine Maria a Nazareth. Questa preziosa reliquia fu portata in Italia dopo la caduta del regno dei crociati in Terra Santa. Gli studi recenti delle pietre e dei graffiti e di altri documenti, purificando la tradizione da elementi leggendari, confermano e attestano l’autenticità della Santa Casa. Questa, nel suo nucleo originario, è costituita da sole tre pareti, perché la parte dove sorge l’altare dava, a Nazareth, sulla bocca della grotta e, quindi, non esisteva come muro. Alcune pietre risultano rifinite esternamente con tecnica che richiama quella dei nabatei, diffusa in Palestina e anche in Galilea fino ai tempi di Gesù. Vi sono stati individuati una sessantina di graffiti, molti dei quali giudicati dagli esperti riferibili a quelli giudeo-cristiani di epoca remota, esistenti in Terra Santa, compresa Nazareth.

La dimora terrena di Maria era costituita da due parti: una grotta scavata nella roccia, ancora oggi venerata nella Basilica dell’Annunciazioine di Nazareth e una casa in muratura antistante. Secondo la tradizione nel 1291, quando i Crociati furono espulsi dalla Palestina, la casa in muratura, fu trasportata prima in Illiria e poi, dopo tre anni, a Loreto, il 10 dicembre 1294. Un documento del settembre 1294, scoperto di recente, attesta che Niceforo Angeli, un despota dell’Epiro, nel dare la propria figlia in sposa a Filippo di Taranto, le attribuì in dote una serie di beni tra i quali le pietre della casa della Vergine. I confronti archeologici testimoniano l’origine giudeo-cristiana della S.Casa. Il campanile del Santuario fu costruito su disegno di Luigi Vanvitelli.

Scoprire l’arte lauretana

Il rivestimento marmoreo all’esterno della Santa Casa è il capolavoro dell’arte lauretana. Esso custodisce l’umile dimora di Nazareth come lo scrigno accoglie la perla. Voluto da Giulio II e ideato dall’architetto Donato Bramante, che nel 1509 ne approntò il disegno, fu attuato sotto la direzione di Andrea Sansovino (1513-27), di Ranieri Nerucci e di Antonio da Sangallo il Giovane.

Scoprire Loreto

Loreto (11.000 abitanti) realizza il tipico caso in cui un santuario genera un centro urbano definendone le caratteristiche e le funzioni. Conseguentemente le vicende di Loreto hanno coinciso nei secoli quasi sempre con quelle del suo santuario.

Feste religiose del Santuario

Le feste principali del Santuario sono:
Annunciazione (25 marzo),
Natività di Maria ( 8 settembre),
Traslazione della S.Casa (9-10 dicembre).

Si tengono numerosi convegni di carattere spirituale, teologico, mariologico, a livello nazionale e internazionale.

Orari, informazioni utili – Come arrivare

Il Santuario della Santa Casa di Loreto ha una Delegazione Pontificia ed è retto dai Frati Minori Cappuccini.
Si trova a LORETO Tel.071.970107 (diocesi di Loreto cap. 60025)

La Basilica è aperta dalle 6 alle 19, la S.Casa viene chiusa dalle 12,30 alle 14,30.

COME SI RAGGIUNGE – In auto: autostrada A14 Bologna-Taranto, uscita a “Loreto-Porto Recanati”, e percorrere circa 3 chilometri.
In treno: linea Ancona-Pescara, stazione di Loreto, oppure autobus Ancona-Loreto. Loreto è dotata di una stazione ferroviaria distante circa 2 chilometri dal centro storico, in direzione mare.

Per maggiori informazioni:

Santuario di loreto
Il sito ufficiale del Santuario di Loreto

Commenti

23 commenti in “Santuario Madonna di Loreto – Loreto (Ancona)”
  1. Paola scrive:

    Mi fa sorridere chi prega per un lavoro, mentre a Roma si vedono sempre piu’ negozietti aperti da extracomunitari disposti a sgobbare tutto il giorno, le campagne pullulanop di africani anche laureati che raccolgono la nostra frutta e i “giovani” (ormai la categoria si e’ estesa a dismisura fino ai 40 anni) vivono con i genitori e chiedono i soldi per uscire con gli amici in pizzeria…le pizzerie sono piene di questi personaggi, dioplomati o laureati…in lettere, sociologia e simili. Non intendo con questo generalizzare, ma mi sorprendo sempre per le richieste che vengono inoltrate alla Madonna e ai Santi. Prima di ammalarmi non ho mai chiesto nulla a Dio, lo pregavo solo quando ero felice, per ringraziare!! poi ho imparato a chiedere. Credo che sia legittimo pregare per la propria salute e per quella del nostro prossimo. Non c’e’ nulla di piu’ingiusto del vivere malattie gravissime senza speranza, in una societa’ come la nostra, che ti esclude, ti sfrutta e ti butta via, se hai una malattia. Quindi esorto tutti a pregare per i malati. I disoccupati sani hanno sempre l’alternativa di svolgere le mansioni umili che, per ora, svolgono gli immigrati. Le chiedo scusa, signora, per la mia franchezza. Forse l’aiutera’ a far riflettere Suo figlio.

  2. Una mamma scrive:

    Zingo, La ringrazio per le sue parole…che mi hanno commosso. E’ solo che a volte sembra di combattere contro i mulini a vento. Farò sicuramente tesoro di quanto scritto. Grazie con tutto il cuore

  3. zingo scrive:

    Cara Mamma, mi scuso se non ti ho risposto, generalmente non rispondo a tutti i commenti in quanto la mia parola è inutile e superflua dinnanzi alle preghiere che rivolgete alla nostra amatissima Madre. Mi associo alla tua preghiera affinché tuo figlio possa trovare lavoro, penso però che non sia il compito principale dei Santi e della Madonna quello di aiutarci a trovare un lavoro, loro si devono occupare della Salvezza delle nostre anime, compito assai più arduo e degno solo dell’Onnipotente. Altri sono quelli che dovrebbero pensare al nostro lavoro con onestà e capacità. Purtroppo siamo governati da incapaci, corrotti e ignobili materialisti che pensano solo al loro orticello, quanti pensi che siano i giovani che hanno lavoro? quanti meriterebbero più di altri ed invece sono fuori? Coloro che ti rispondono con le “segnalazioni” ai politici ai massoni o quant’altro alimentano questo meccanismo perverso che distrugge la nostra dignità. Per fortuna la vita, come ci ha insegnato Gesù Cristo, non è solo questa pochezza materiale, anzi è forse la parentesi più insignificante rispetto all’eternità della nostra anima. Affidati con fede alla Divina Provvidenza e non sottostare ai giochetti di questi spregevoli individui che con le loro raccomandazioni per avvicinare uno allontanano l’altro, mantieni la calma e la dignità, fai le cose al meglio che puoi con impegno e determinazione, non sarai lasciata sola.

  4. Una mamma scrive:

    Zingo rispondi solo a chi ti pare…l’altro giorno in preda allo sconforto perchè mio figlio non trova lavoro sono andata dal mio parroco in cerca di una parola buona. Pensi che mi abbia detto di pregare, di aver fede? No, mi ha risposto che ormai occorrono “le segnalazioni”. Io (e tanti come me) possiamo pregare fino allo sfinimento ma senza santi sulla terra è praticamente inutile. Una mia conoscente, alla notizia di una malattia della madre, ha pregato, pregato ma ha telefonato all’amico politico che le ha permesso di saltare tutta la lista d’attesa. E non immagini quanti di questi esempi posso portarti…per non parlare del neocatecumenali per es. Saluti

  5. francesca scrive:

    prego perchè la Madonna mi aiuti a superare questo momento difficile, perchè possa avere la forza di credere e lottare,anche quando tutto è buio.Prego con tutto il cuore di poter guarire senza l’operazione. Grazie e Dio vi benedica.

  6. zingo scrive:

    Preghiamo per Loredana, Lorenzo e per te caro Francesco. La tua famiglia, ha bisogno del tuo aiuto e della tua vicinanza. Preghiamo affinché la Vergine Maria possa sostenerti con benevolenza, Lei tutto può grazie al Sacratissimo Cuore di Suo Figlio Gesù. Dal canto tuo Francesco, se posso consigliarti, vai a confessarti, prega e regala sempre un sorriso a tuo figlio qualsiasi sia la volontà compiuta.

  7. Francesco scrive:

    Ho sempre avuto un rapporto conflittuale con la chiesa, non prego e non frequento da anni. Ma in questo momento mia moglie LOREDANA è in coma ed ha pochissime possibilità di farcela. il nostro bimbo LORENZO ha poco più di 20 mesi e vorrei che avesse la possibilità di crescere avvolto dall’amore della mamma ….

  8. una mamma scrive:

    Sono sempre la mamma e sempre più preoccupata per il futuro del figlio…io prego, prego, prego, “chiedi e ti sarà dato” ma mi sto convincendo sempre più e con grandissimo dispiacere che i santi bisogna averli sulla terra!!

  9. una mamma scrive:

    Una preghiera per mio figlio che da giovane uomo si sta affacciando alla vita.
    Che la Madonna gli dia la forza di affrontare tutte le difficoltà che gli si presenteranno e che l’accompagni e lo illumini nel percorso che intende perseguire con lealtà, onestà e senso del dovere, visto che, se non mi sbaglio, la Madonna di Loreto è protettrice dell’Aeronautica Militare.
    Grazie.

  10. zingo scrive:

    Preghiamo con te Giulia.

  11. giulia scrive:

    Vi chiedo con tanta speranza di pregare con me per quello che sto passando da tanto tempo, la grazia che desideravo e desidero con tutto il mio cuore non mi è stata concessa da Dio e la mia voglia di vivere mi sta lasciando.

  12. Antonello scrive:

    Una domanda compagni di viaggio; il Tabernacolo di Gesù Eucaristia è stato rimesso al suo posto o no?

  13. zingo scrive:

    Preghiamo con te

  14. mariacristina cazzanello scrive:

    vorrei una preghiera per avere una conferma sul lavoro che stò aspettando grazie

  15. zingo scrive:

    Preghiamo con te cara Antonietta

  16. antonietta scrive:

    VI IMPLORO DI PREGARE X ME NE HO MOLTO BISOGNO IO E LA MIA FAMIGLIA
    GRAZIE

  17. zingo scrive:

    Preghiamo con te affinchè la Mamma di tutti noi ti possa fare questa grazia.

  18. santa scrive:

    vorrei chiedere una preghiera per avere la grazia di diventare mamma.grazie

  19. zingo scrive:

    Caro Gennaro, ci associamo alla sua preghiera alla nostra cara Madre Santissima.

  20. gennaro scrive:

    vorrei che la Vergine Benedetta ci aiutasse in ogni circostanza della vita,prego
    per una giovane affetta da una grave malattia possa la mamma di tutti volgere uno
    sguardo pietoso a questo caso

  21. Lisa scrive:

    Salve vorrei avere un informazione,dopo che si arriva alla stazione di loreto(marche)per non fare il lunghissimo tragitto delle scalinate per arrivare al santuario,un altra alternativa?per esempio con l’autobus o con un altro mezzo disponibile… grazie in anticipo cordiali saluti

  22. sandro scrive:

    chiedo preghiere per motivi di salute e non solo.Spero di poter venire. Grazie

  23. anna ninzoli scrive:

    Sono stata il 13 giugno 2009 al pellegrinaggio di Loreto, per me è un appuntamento annuale che intendo fare sempre, mi da la forza e la speranza di essere aiutata in qualsiasi momento come è già stato in passato. Due anni fa ho fatto un voto di ringraziamento alla Madonna e non ho piu fumato.

Lascia un commento...