28 - 03 - 2017

Santuario Santa Maria d’Altofonte – Altofonte (Palermo)



PALERMO- Edificato nel 1633 su un’antica chiesa cistercense, il “Santuario Santa Maria d’Altofonte” presenta un assetto ad aula ed un soffitto strutturato a botte con una grande cornice che percorre tutte le pareti della costruzione, fino a concludersi al di sopra dell’Altare Maggiore in stile barocco. Ricca di opere, questa costruzione è decorata con stucchi tardo barocchi e con tele raffiguranti svariati Santi, fra cui San Benedetto e San Bernardo, padri del sopracitato ordine. Troviamo inoltre anche una scultura dedicata a San Michele, verso il quale benedettini e cistercensi sono molto devoti ed a prova di ciò, ogni 29 Settembre viene organizzata una processione durante la quale viene trasportata l’immagine del Santo.

Opera del 1328, ovvero del primo periodo in cui fu utilizzata l’Abbazia, è un bassorilievo, mentre nella parte inferiore di uno degli altari si trova un’opera, raffigurante il momento in cui Cristo viene deposto dalla croce, che, ogni Venerdì Santo, viene trasportata in processione. Infine, particolarmente interessante è un crocefisso di dimensioni naturali attorno al quale gravita una leggenda: i frati, avendolo trovato nei pressi di Baglio Romei, lo avrebbero ridipinto ma si dice che il Cristo abbia riassunto il proprio colore originale, ovvero il nero, che ne sottolinea l’espressione sofferente.

crocefisso di dimensioni naturali

crocefisso di dimensioni naturali

per maggiori informazioni:

http://www.prolocoaltofonte.it/santamaria.html

ecco la mappa:

Visualizzazione ingrandita della mappa

Lascia un commento...