28 - 03 - 2017

Con San Francesco nella Vallesanta reatina



I santuari della Vallesanta reatina rappresentano una forte testimonianza dei primi anni di vita del movimento francescano

I santuari della Vallesanta reatina rappresentano una forte testimonianza dei primi anni di vita del movimento francescano

RIETI – Cominciamo un viaggio attraverso la cosiddetta Vallesanta, uno dei luoghi francescani più conosciuto, certamente non al pari di Assisi o La Verna, ma comunque teatro di alcune mirabili opere compiute, circa 800 anni fa, da Francesco d’Assisi e dai suoi primi compagni, poi riunitosi, per volontà del santo di Assisi, nell’ordine dei frati minori. Ci appoggiamo al sito www.camminodifrancesco.it per percorrere un itinerario tracciato dai frati minori del Lazio sulla base delle indicazioni lasciate dalle Fonti Francescane, il libro che raccoglie gli insegnamenti e le tracce storiche dei primi anni del movimento francescano.

Nel 2003 quando è stato inaugurato, il cammino di San Francesco era localizzato solo nel territorio della conca di Rieti, in un’area di 80 chilometri. Oggi è stato integrato con altre tappe, che andremo ad illustrare nel corso di questo itinerario in più puntate, che hanno avuto un ruolo importante nella vita del Santo.

Nasce così un cammino che coinvolge tutte le patrie di san Francesco: da Assisi si giunge a Roma passando per Rieti e la Vallesanta. E’ bene ricordare che san Francesco visse nella Valle Santa una delle stagioni più intense della sua vita. Con certezza sappiamo che giunse nel reatino nel 1223, ma non si possono escludere soggiorni precedenti. Celeberrima è la realizzazione del primo presepe, laddove oggi sorge il santuario di Greccio, incastonato nella roccia. Le fonti storiche ci dicono che il santo di Assisi lasciò la valle nella primavera del 1226, pochi mesi prima della morte, e dopo essersi fatto operare (invano) agli occhi per cercare di guarire la malattia che lo aveva reso quasi cieco.

Visualizza la mappa

Commenti

2 commenti in “Con San Francesco nella Vallesanta reatina”
  1. zingo scrive:

    Caro fra Nicola, grazie di cuore e pace e bene anche a voi tutti,
    ti volevo chiedere se ne hai la possibilità, ci puoi mettere un link dal vostro sito verso http://www.viaggispirituali.it ?
    grazie :)

  2. fr. Nicola scrive:

    Ecco il nostro sito per conoscerci meglio.
    http://www.santuarivallesanta.it
    pace e bene. manca il faggio di s, francesco… suggestivo!

Lascia un commento...