30 - 03 - 2017

Monteluco di Spoleto, un ponte tra Umbria e Lazio



Il santuario di Monteluco di Spoleto (da www.camminodifrancesco.it)

Il santuario di Monteluco di Spoleto (da www.camminodifrancesco.it)

MONTELUCO (Perugia) – Nei pressi di Spoleto, Francesco d’Assisi individuò un luogo dove ritirarsi in preghiera. Nel 1218 ottenne dai monaci eremiti del Monteluco la cappella di Santa Caterina, dove oggi sorge il santuario francescano, circondato da una folta boscaglia di antichi lecci. La fitta vegetazione del “bosco sacro” ricopre il Monteluco (800 metri sul mare): da vedere la chiesa, dedicata a san Francesco e a santa Caterina, che conserva ancora le minuscole cellette e la pietra utilizzata dal santo come giaciglio; le grotte dove hanno soggiornato alcuni santi e il panorama della magnifica valle spoletina.

Sul sito www.camminodifrancesco.it sono presenti maggiori informazioni sul santuario e sull’itinerario francescano nella Vallesanta reatina e dintorni.

Vedi la mappa

Lascia un commento...