Santuario di Gibilmanna- Cefalù (Palermo)



Il “Santuario di Gibilmanna” è situato a circa 15 km dalla città di Cefalù, circondato da natura e pace capaci di suscitare nell’animo un grande benessere spirituale.PALERMO: “Il Santuario di Gibilmanna” è situato a circa 15 km dalla città di Cefalù, circondato da natura e pace capaci di suscitare nell’animo un grande benessere spirituale; per questa ragione la chiesa oggi è un’importante meta di pellegrinaggi e turismo.

La chiesa fu costruita nel VI sec d.c. quando ancora era in mano all’ordine dei benedettini; in seguito fu distrutta dal passaggio degli arabi e nel XII sec d.c. si procedette con la ricostruzione dell’edificio. Al suo interno possiamo ammirare un altare in stile barocco,numerosi affreschi e una statua della Madonna.

Inoltre nella chiesa è possibile visitare un museo ben fornito e una biblioteca contenente svariati manoscritti e numerosi trattati di filosofia e teologia.

Sembra che il nome di questo santuario (Gibilmanna) derivi da un liquido appiccicoso chiamato manna che si ricava dai boschi di frassini presenti in gran numero nella zona; un tempo infatti questo luogo veniva chiamato in lingua araba “Gebel-El-Man” in traduzione “monte della manna”.

per avere maggiori informazioni:

http://it.wikipedia.org/wiki/Santuario_di_Gibilmanna

ecco la mappa:

Visualizzazione ingrandita della mappa

Strutture per il turismo religioso nella provincia di Palermo



Commenti

5 commenti in “Santuario di Gibilmanna- Cefalù (Palermo)”
angela ha detto:

sono stata al santuario di gibilmanna insieme al mio compagno ed a suo fgilio il 3 novembre 2012, posto incantevole dove il silenzio e la pace sono sovrani, ideale per la meditazione di cui tutti abbiamo bisogno specie in questo momento storico che stiamo vivendo.

zingo ha detto:

ecco qui caro don Filippo :
SANTUARIO MARIA SS. Di GIBILMANNA
Convento dei Frati Minori Cappuccini
90010 Gibilmanna (Cefalù – PA)
Tel e Fax 0921.421835

Diacono don Filippo ha detto:

Car.mi fratelli e sorelle, che siete in visita in questo sito. Vi chiedo gent.me dia darmi il n° di telefono dei frati che sono in servizio al Santuario. Vogliate gradire il mio grazie, Dio vi benedica – Pace e bene.

zingo ha detto:

e ma come sei sarcastica Barbara … è ovvio che si trattava di un errore di distrazione 😉
cmq ora è tutto a posto !

barbara ha detto:

come facevano a costruire santuari benedettini nel VI secolo AVANTI CRISTO????????????

Lascia un commento...