13 - 12 - 2017

Santuario Beata Vergine dei Battuti – Prata (Pordenone)



Santuario Beata Vergine dei BattutiPrata con seimila e novecento abitanti è un comune del Friuli-Venezia Giulia in provincia di Pordenone, il santo patrono è Santa Lucia e viene onorata il 13 dicembre.

Nella città di Prata è possibile visitare la Chiesa Parrocchiale di Prata, la Chiesetta dei SS. Simone e Giuda e il Museo della Miniera.

Prata è la città più antica e potente della Famiglia del Friuli, si distingue nel campo delle armi, nella diplomazia e nel campo letterario.

Prata è stata partecipe a diverse disgrazie, nel 899 fu rasa completamente al suolo dalle invasioni ungaresche che la devastarono e la incendiarono.

Dopo alcuni decenni risorse al suo splendore, ma tocca ricordare che l’11 aprile del 1316 un terribile incendio rovinò gravemente la città di cui anche diverse opere, rimase colpita anche la Chiesa di S. Maria dei Battuti, che fu poi ricostruita.

Nel 1321 fu colpita da un’inondazione da parte del fiume Meduna.

Il 20 maggio del 1409 ci fu un evento particolarmente storico, il Papa Gregorio XII proveniente da Corbolone arrivava a Prata e si fermava per quattro giorni; nel 1415 il Papa rinunciò alla sua carica nell’intento di porre fine al grave scisma che aveva colpito la chiesa.

Nel 1971 la Chiesa di S. Maria dei Battuti fu demolita, dopo che erano stati tolti diversi affreschi ed ora sono esposti alla Chiesa Parrocchiale.

Era un piccolo oratorio costruito dopo l’incendio che devastò la città e la soprattutto la chiesa.

Mappa:

Visualizzazione ingrandita della mappa

Per maggiori informazioni:

diocesi.concordia-pordenone.it
Il sito ufficiale della diocesi di Pordenone

Lascia un commento...