30 - 07 - 2015

Santuario – Basilica di Santa Rita – Cascia (Perugia)



Santuario di Santa Rita - Cascia (Perugia)Il Santuario di Santa Rita è retto dai Frati Agostiniani e si trova nel complesso del Monastero S.Rita a 06043 CASCIA Tel.0743.76202

COME SI RAGGIUNGE In auto: superstrada Orte-Foligno; oppure Strada Flaminia fino a Spoleto. In treno: linea Roma-Ancona, stazione di Spoleto; da qui pullman per Cascia.

In Santuario si celebrano i 15 giovedì in onore di S.Rita, da febbraio a maggio. La novena in onore della Santa dal 12 al 20 maggio. La Festa di S.Rita si tiene il 21 e 22 maggio. Apertura del Santuario dalle 7 alle 18,30 (inverno) e 6,30-19,30 (estate).

LA STORIA

Il Santuario è stato iniziato il 20 giugno 1937, sul luogo dove c’era l’antica Chiesa, rifatta nel 1577; è stato consacrato il 18 maggio 1947 ed eletto a Basilica da Pio XIInel 1955.

L’edificio si presentainteramente rivestito del suggestivo travertino delle cave di Tivoli, all’interno si sviluppa con pianta a croce greca, vasti absidi sui lati, cupola che domina sul presbiterio.

In esso è conservato il corpo di S.Rita (1381-1457). A Roccaporena si visita la casa natale e i luoghi della sua esistenza di sposa, madre e vedova.

La salma di Santa Rita è posta dietro la cancellata a sinistra, salma ancora oggi in perfetto stato di conservazione. Santa Rita nacque nel 1381 a Roccaporena, per volere del padre si sposò rinunciando così, in un primo momento, alla sua vocazione di entrare in un convento Agostiniano.

Riuscì dopo 18 anni di matrimonio a convertire il marito che in seguito venne ucciso dalla famiglia dei Casciani. Santa Rita perdonò i colpevoli del fatto per evitare vendette trasversali e venne accolta nel Monastero delle Suore Agostiniane di Maria Maddalena.

A Cascia si visita il Monastero delle Agostiniane dove la Santa visse e morì come monaca.

La notte del Venerdì santo ricevette l’estimmate tramite una spina del Crocifisso che la leggenda narra le si conficcò in fronte. Venne beatificata da Papa Urbano VIII nel 1628 e santificata da Leone XIII solo nel 1900.

La Chiesa è in stile moderno, di imitazione bizantina e romanica. La facciata è di Giuseppe Martinenghi, chiusa fra due torri, con una grande croce al centro.

Sul portale si trovano scolpiti episodi della vita di Santa Rita, opera dell’artista Eros Pellini. Molti artisti moderni parteciparono alla decorazione interna della basilica come Luigi Montanarini, Luigi Filocamo, Silvio Consadori e Gisberto Ceracchini che lavorarono agli affreschi.

L’interno della Basilica è stata affrescata da cinque artisti. Dietro il braccio sinistro, chiusa da cancellata, la cappella di S.Rita, che ripete le forme della Chiesa, ricca di marmi. Su un basamento di marmo, l’urna in cristallo e argento che contiene l corpo di S.Rita.

 

Strutture per il turismo religioso nella provincia di Perugia

Commenti

51 commenti in “Santuario – Basilica di Santa Rita – Cascia (Perugia)”
  1. igienista scrive:

    Vorrei una preghiera per il mio compagno Armando, che mi fa molto soffrire perché ha un cuore duro.Prego perché diventi più sincero, e che abbandoni la sua amica che lo fa allontanare da me.Chiedo una preghiera per Monica perché guarisca dalla sua depressione

Lascia un commento...