13 - 12 - 2017

Santuario Beata Vergine delle Lacrime – Treviglio (Bergamo)



Santuario Beata Vergine delle Lacrime - Treviglio (Bergamo)Il Santuario Beata Vergine delle Lacrime o parrocchia S.Martino e S.Maria Assunta, si trova in Via F.lli Galliari e in Via S.Martino, 3 24047 TREVIGLIO
Tel. 0363.47014 – 0363-49348 (diocesi di Milano)

Nel Santuario si celebra l’anniversario annuale il 28 febbraio, considerato festività patronale, preceduto da una tradizionale novena con altissima partecipazione dei trevigliesi. Alle ore 8 viene celebrata la S.Messa “del miracolo” celebrata tradizionalmente dall’Arcivescovo di Milano.

COME SI RAGGIUNGE In auto: Strada Statale n.11, Padana Superiore, Milano-Brescia. Oppure si prende l’autostrada A4 Milano-Venezia e si esce al casello di Trezzo o Dalmine, proseguendo verso sud per circa 14 km. In treno: linee Milano-Brescia-Venezia; Milano-Treviglio-Cremona; Milano-Treviglio-Bergamo.

LA STORIA

Il Santuario ha origine da un fatto prodigioso: siamo nel 1522 quando in Lombardia si combatte la guerra tra francesi e spagnoli. I trevigliesi non vedono altra salvezza dall’assedio francese che nell’intervento della Madonna.

Si raccomandano in preghiera e vedono la venerata immagine spargere abbondanti lacrime e sudore. Le lacrime della Vergine salvano la città di Treviglio dal saccheggio e dalla vendetta dei francesi.

Il miracolo si verifica la mattina del 28 febbraio 1522. La prima pietra del nucleo originario del Santuario viene posta il 25 marzo 1594, su progetto dell’architetto romano Tolomeo Rinaldi. Nel 1897 l’architetto milanese Carlo Nava progetta l’attuale ampliamento. La Chiesa viene ufficialmente consacrata dal Cardinal Ferrari il 9 agosto 1902.

quì la mappa:

Visualizzazione ingrandita della mappa

per approfondimenti :

Don Bosco
Il sito su Don Bosco che parla di questo Santuario

Commenti

Un commento in “Santuario Beata Vergine delle Lacrime – Treviglio (Bergamo)”
  1. CarloP scrive:

    Salve. Sarebbe di grande utilità poter consultare l’elenco degli orari di apertura del santuario e degli orari delle celebrazioni.

Lascia un commento...