23 - 03 - 2017

Santuario Santa Maria di Capo Colonna-Crotone



Santuario di Santa Maria di Capo Colonna

Santuario di Santa Maria di Capo Colonna

CROTONE- Sorse a Crotone su un promontorio il “Santuario di Santa Maria di Capo Colonna”, nome che gli deriva da una colonna alta più di otto metri, unico resto di un antico tempio dorico pagano dedicato ad Hera Lacinia sul quale si erge ora la più recente struttura del santuario cristiano.

Opera più importante della chiesa è certamente una tela raffigurante una Madonna nera con Bambino in dimensioni naturali, che una leggenda vuole dipinta da S. Luca e, sfuggita alla distruzione avvenuta ad opera dei Turchi nell’invasione del 1519, portata nel santuario, sua attuale sede, da S. Dionigi Areopagita, primo Vescovo della città di Crotone. L’immagine, di probabile origine bizantina, ha subito numerosi restauri di vari artisti nel corso dei secoli.  Festa più importante è quella che viene effettuata nel mese di Maggio in cui il simulacro viene celebrato e trasportato in un pellegrinaggio notturno la terza domenica di Maggio dalla cattedrale di Crotone fino a Capo Colonna attraverso imbarcazioni ed acclami di pellegrini. La cerimonia, ogni sette anni celebrata con più solennità, comprende anche giochi, fiere e cantanti in strada.

Ecco la mappa:

Visualizzazione ingrandita della mappa

Per maggiori informazioni:

Santuario Madonna di Capocolonna
Il sito ufficiale del Santuario

Lascia un commento...