21 - 07 - 2017

Abbazia dei Santi Pietro e Andrea – Novalesa (Torino)



abbazia_novalesaAbbazia dei Santi Pietro e Andrea – Novalesa (Torino) – Monaci Benedettini Sublacensi – Frazione San Pietro, 10050 Novalesa (Torino), Tel. e Fax. 0122.653210.

L’abbazia è stata fondata nel 726 dal governatore di Susa Abbone e fu poi affidata ai monaci Benedettini diventando, grazie a loro, un centro sociale e culturale fra i più vivi del Medioevo, nel corso dei secoli la struttura diede ospitalità ai diversi viandanti che erano sulla via del Moncenisio e nel 773 ospitò anche Carlo Magno.

Alla fine del XIII secolo fu soppressa e Napoleone, insieme all’Ospizio del Moncenisio, affido le due strutture ai Monaci, per causa della legge Siccardi il 29 Maggio del 1855 fu di nuovo soppressa e dopo diverse vicissitudini fu nuovamente riconsegnata ai Monaci Benedettini nell’anno 1973.

L’Abbazia è immersa in un suggestivo e fantastico paesaggio, la struttura ha un corpo centrale settecentesca, inoltre ha quattro cappelle sparse nel parco, l’unica celebrazione che si svolge nell’abbazia è per il 13 Marzo in onore di Sant’Eldrado e la domenica sucessiva dalla parrocchia di Novalesa parte la processione fino all’Abbazia con le ossa del Santo.

I laici possono partecipare a tutte le funzioni religiose, all’interno della struttura vengono ospitate singole persone (uomini) nelle 7 – 8 stanze disponibili che siano interessate a condividere l’esperienza monastica compresi i momenti del pasto e del lavoro; esternamente è presente una foresteria attrezzata di bagni e cucina per gruppi autonomi dove sono ammesse anche le donne, per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a Padre Forestario Don luigi Frati oppure a Padre Giovanni Lunardi.

All’interno dell’Abbazia è presente una sartoria per il trasporto di ricami e ori d’epoca sui tessuti nuovi, soprattutto per arredi sacri.

Mappa:

Visualizzazione ingrandita della mappa

Lascia un commento...