21 - 04 - 2014

Santuario del Beato Giacomo – Bitetto (Bari)



Facciata del santuario

Facciata del santuario

Il convento presente oggi venne a modificarsi nei secoli secondo le esigenze dei frati che ospità din dal XV secolo. Fu fondato precisamente nel 1432. In principio ospitò i Frati Minori Osservanti, mentre successivamente vi dimorarono i Frati Minori Riformati.

Per un periodo venne utilizzato come asilo di mendicità: fu il periodo che vide la soppressione degli ordini religiosi nella seconda metà del IX secolo. Nel 1908 poi ritornarono i Frati a dimorarvi. Oggi è una casa di formazione per i chierici di teologia.

All’interno è possibile venerare le spoglie del Beato Giacomo, in una cappella nata appositamente, distaccata dalla chiesa, ma comunicante con essa. Il corpo del Beato Giacomo venne esposto a venerazione nel 1580.

Successivamente il convento venne ampliato più volte, in modo da soddisfare i bisogni della comunità dei frati, ma anche dei pellegrini e visitatori.

Localizzazione del luogo:
Visualizzazione ingrandita della mappa

“Lo Spirito soffia dove vuole”. Tu seguilo.

Altre informazioni

Strutture per il turismo religioso nella provincia di Bari

Commenti

4 commenti in “Santuario del Beato Giacomo – Bitetto (Bari)”
  1. zingo scrive:

    grazie della segnalazione Luciana, vedremo di fare del nostro meglio. Se hai delle informazioni su questo santuario inviacele, saremmo felici di pubblicarle.

  2. luciana scrive:

    sentite su questo sito non c’ è la descrizione del Santuario di Bitetto e a me interessa molto quindi vi consiglio di metterlo per riscuotere più successo tra i visitatori del sito

  3. zingo scrive:

    Caro Nico ci puoi dire l’indirizzo esatto del santuario? In modo da poter correggere il punto nella mappa. Grazie

  4. Nico scrive:

    Il punto che si ottiene cliccando su “Visualizzazione ingrandita della mappa” è errato.

Lascia un commento...