18 - 01 - 2017

Santuario Madonna del pozzo – Capurso (Bari)



Festa patronale

Festa patronale

La basilica prende il nome da una strana e sorprendente scoperta. Da quel momento, grazie alla Madonna del pozzo cambiarono tante cose.

Una notte Maria apparve a don Domenico Tanzella, gravemente malato e, per i medici, inguaribile e gli disse di bere dell’acqua del pozzo poiché con essa sarebbe guarito, e in seguito di fare erigere, quale ringraziamento, una chiesa e un convento per i Frati Francescani.

Così egli fece, e non appena bevuta l’acqua guarì, all’istante!
L‘ultima domenica di agosto don Domenico con amici e fratelli va al pozzo e vedendo poca acqua al suo interno, si cala con una scala. Pur cadendogli le candele nell’acqua, queste rimangono accese e continuano ad illuminare l’ambiente. Volendo capire il motivo di tale prodigio, osservarono meglio l’interno del pozzo e si accorsero che vi era un’immagine di Maria.

Decise di staccarla dalla parete, ma Ella si staccò da sola, scivolando sull’acqua e galleggiando, in modo che il sacerdote potesse raccoglierla. Così la espose alla venerazione dei fedeli. Si diffusero grazie e testimonianze di miracoli e guarigioni. Grande la Misericordia di Maria.

L’immagine venne incoronata nel 1852, precisamente il 20 maggio, quale ringraziamento del popolo di Capurso per i miracoli e prodigi da Ella compiuti.

Localizzazione del luogo:
Visualizzazione ingrandita della mappa

“Lo Spirito soffia dove vuole”. Tu seguilo.

Altre informazioni

Commenti

7 commenti in “Santuario Madonna del pozzo – Capurso (Bari)”
  1. Cristina scrive:

    Da Vasto il nove maggio scendiamo a Bari per la festa di San Nicola. Quest’anno è stato speciale perchè la sera prima di rientrare nella nostra citta siamo andati a Capurso a visitare la sua Madonna. Siamo stati alla piccola chiesetta dove con grande stupore siamo scesi giù nel pozzo e abbiamo bevuto l’acqua della Madonna. Dietro il piccolo altare c’è il punto esatto dove fu trovata la pittura della Madonna. Un posto bellissimo.

  2. ferruccio scrive:

    Arrivare al santuario della Madonna del Pozzo è sempre una gioia. Da Crotone ricordo i carri trainati dai cavalli che affrontavano un lungo viaggio per arrivare in puglia a Capurso. Oggi più comodamente in macchina e in autobus la felicità è la stessa.

  3. lucia scrive:

    Quanta emozione nello scendere le scale che portano giù nel profondo della roccia ogni gradino una preghiera e poi come per incanto si arriva all’interno del pozzo dove, su di un piccolo altare, c’è l’immagine di Maria che accoglie noi pellegrini con un grande sorriso. Riempire le piccole ampolle dell’acqua prelevata da giù al pozzo di Capurso è un altro piccolo gesto, un segno dell’affidamento a Lei, la Madonna del Pozzo che è grande dispensatrice di grazie.

  4. annamaria scrive:

    tutti gli anni mi reco con il mio gruppo di Barletta dalla madonna del pozzo a capurso. è un’esperienza bellissima

  5. salvatore scrive:

    Io conosco capurso e quindi la Basilica da più di venti anni anche se non sono pugliese ci vado quasi tutti gli anni per trovare amici e approfitto per vedere la Madonna e la Basilica.

    Non sapevo fosse così importante.

  6. giada scrive:

    ci sono stata diverse volte ed è sempre bello tornarci. il santuario è imponente e il pozzo è molto suggestivo

  7. franco scrive:

    un bellissimo Santuario Mariano,
    il più importante in Puglia e tra i più noto nel Sud Italia.
    la Lourdes pugliese, luogo di fede e miracoli.

Lascia un commento...