23 - 10 - 2017

Santuario Madonna delle Grazie – Modica (Ragusa)



Santuario Madonna delle Grazie
Santuario Madonna delle Grazie

Si gridò subito al miracolo quando, il 4 maggio 1615, in seguito al ritrovamento di una tavoletta in ardesia che raffigurava la Madonna con il Bambino, ci si accorse che la materia di cui era composta continuava lentamente a bruciare. Il fenomeno si protrasse per tre giorni di seguito.Dopo questo evento il popolo decise di edificare la chiesa nel luogo esatto del ritrovamento. La tavoletta è oggi accuratamente conservata nell’altare centrale della chiesa.
Per la sua costruzione fu interpellato l’architetto siracusano Vincenzo Mirabella Alagona, che diresse i lavori.
Un mausoleo all’interno della chiesa contiene i resti mortali dell’architetto deceduto nel 1624. Passata nell’arco dei secoli in mano a varie custodie, nel 1960 i Padri Mercedari lasciarono il santuario nelle mani dei sacerdoti diocesani.
L’impianto della facciata segue una logica compositiva tipica del 700. Il portale principale fu ideato del progettista come ingresso primario per accedere alla chiesa. Esso però fu successivamente murato poichè, secondo la tradizione, l’effigie della Madonna con il Bambino tendeva inspiegabilmente a spostarsi dal suo altare improvvisato verso quella che era la zona absidale. Fu allora decisa la nuova collocazione del portale principale come oggi la conosciamo.

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...