30 - 03 - 2017

A Chiavenna (Sondrio) vi è un santuario dedicato alla Beata Vergine di Loreto



Santuario Beata Vergine di Loreto

Santuario Beata Vergine di Loreto

L’edificazione del santuario risale al marzo del 1618 quando l’arciprete Gian Pietro Paravicini lo consacra alla Madonna di Loreto di Chiavenna. Il 5 luglio l’edificio fu benedetto ed anche se la costruzione non era totalmente in opera cominciò la grande affluenza di devoti che si ammassavano in questo avamposto cattolico del culto Mariano.

Alla chiesa si arriva tramite una suggestiva strada acciottolata. L’afflusso di pellegrini al santuario si fece così crescente che la cappella risultò ad un certo punto inadeguata per contenere tutti. Così vi si aggiunsero altre due cappelle ai lati grazie anche ai generosi lasciti del Duca di Parma, Francesco I che ad inizio settecento aiutò l’ampliamento della chiesa. Alla realizzazione del santuario parteciparono fior di maestranze tra cui il Mastro murario Filippo Cristoffanino e suo figlio Pietro, il lapicida Pietro Bolla, tutti di Cevio, paese della val Maggia. Nella cappella centrale troviamo l’altare in noce dove è conservata la statua della Madonna con il bambino in legno policromo e dorato. All’interno vi troviamo anche: l’ancona in legno intagliato che raffigura nella pala Santa Rosalia in Chiavenna tra i lebbrosi; un crocefisso ligneo del Seicento, un doppio portaritratto che rappresenta i conuigi Maria Pestalozzi e Giorgio Scelter, la grande tela dell’Annunciazione posta sulla parete esterna della cappella originaria, l’altare marmoreo di Gabriele Longhi di Viggiù.

[mappress]

Maggiori informazioni

Commenti

2 commenti in “A Chiavenna (Sondrio) vi è un santuario dedicato alla Beata Vergine di Loreto”
  1. ignazio grasso scrive:

    Madonnina spero di essere sempre nei tuoi pensieri. Aiutami a trovare la persona adatta su cui sgravare il mio fardello. Sono convinto di non farcela a risolvere questi problemi chemi assillano, non per mancanza di fiducia in TE, ma perchè, per come si sono messe le cose, umanamente è imposibile risolverle. Io sono stato e continuo ad esserlo un peccatore che sta cercando di avvicinarsi a TE e al tuo adorato FIGLIO GESU’.Sono solo in questa impresa ma sono sicuro che con il tuo aiuto ci riuscirò. Non mi hai abbandonato nei momenti più bui e sono sicuro di averTi sempre vicino ma la mia fede di peccatore vacilla in questo momento perchè la mia ignoranza mi porta a pensare che ci possa essere qualcosa di impossibile per TE ed il buon GESU’. Perdona la mia poca fede e non scrollarmi da TE. Umilmente Ti prego di intercedere presso il tuo amato FIGLIO e di pregare per me ed i miei cari. So di cercarTi nei momenti di buio come questo in cui mi trovo ma che se on la MAMMA CELESTE mi può aiutare. Grazie per l’immensa gioia che mi hai dato concedendo a mia figlia ciò che io vigliaccamente per ben due volte ho rifiutato. Ti prego non far ricadere le mie colpe su di lei e proteggila sottoil tuo manto celeste. Ti prego non abbandonare mio figlio, guidalo ed aiutalo. Non far pagare loro colpe che non hanno. Dolce MADONNINA i prego di vegliare su tutta la mia famiglia. MADONNINA volgi il tuo sguardo su di noi. Spero che le mie preghiere Ti giungano e che tu le ascolti come hai fatto sempre nella tua immensa ed infinita misericordia. AIUTAMI non mi abbandonare, stammi vicino, proteggi i miei cari. Come vedi sono solo buono a chiedere e poichè non posso darti altro che le mie preghiere farò in modo di pregarti tanto affinchè il tuo dolce CUORE si possa muovere a compassione per me e i miei cari. MADONNINA non mi e non ci abbandonare. Nei miei pensieri Ti ho fatto delle promesse che spero possa mantenere con il tuo amorevole aiuto. Ti prego sempre. Ignazio

  2. Tamara scrive:

    Beata Vergine sei sempre nei miei pensieri

Lascia un commento...