27 - 05 - 2017

Santuario Madonna dei Martiri – Molfetta (Bari)



Icona Madonna dei Martiri

Icona Madonna dei Martiri

Il santuario Madonna dei Martiri è retto dai Frati Minori Francescani e da moltissimo tempo è meta di pellegrinaggio per i fedeli in cerca di una spiritualità profonda e veritiera, in grado di sapere rispondere alle domande fondamentali dell’uomo, quelle che ogni uomo nel suo intimo, anche l’uomo più ateo di questo mondo, si pone.

La tradizione riporta che l’immagine sacra della Madonna sia stata riportata qui dai Crociati nel 1188. In questo posto fin dai tempi antichi si donavano ristoro e accoglienza, ed anche cure, a chiunque ne avesse bisogno, in particolare ai più poveri e agli ammalati.

La presenza dei Frati Minori Francescani in questo santuario spinse il culto di devozione alla Madonna dei Martiri oltre le mura dell’indifferenza che tenevano lontani molti uomini e donne. Grazie alla loro grande spiritualità promossero e promuovono tuttora il luogo in cui vivono affinché tante persone possano andarvici ed essere accolte ed ospitate, così da sperimentare la grande pace e serenità che il santuario è in grado di offrire ad ogni creatura umana alla ricerca del Dio vivente.

“Lo Spirito soffia dove vuole”. Tu seguilo.

Visualizzazione ingrandita della mappa
maggiori informazioni

Commenti

3 commenti in “Santuario Madonna dei Martiri – Molfetta (Bari)”
  1. zingo scrive:

    SUPPLICA ALLA REGINA DEI MARTIRI PER OTTENERE GRAZIE
    Vengo a Te, o cara Madre, con l’animo stra­ziato e con le lagrime agli occhi, espressione viva del mio dolore…
    Ricolma di fiducia e di speranza depongo devotamente il mio affanno nel Tuo seno materno… – Ti adoro in silenzio, e nel mesto mio petto voglio ergerti un’aria di dolore e di amore…
    Sii Tu la mia dolce Mamma in questi trepidi momenti che trascorro affannosa… Perdono Ti chiedo di tutte le amarezze che Ti ho arre­cato, e della dimenticanza del Tuo amore sublime che hai nutrito per me, e prima che il fango mi possa macchiare dammi, te ne prego, l’oblio di una modesta tomba…
    Immergimi ognora più nella profondità del Tuo martirio, che sostenesti per me, appiè della Croce.
    O Madre mia! rendimi bella nel pianto, ed uniscimi fortemente a Dio… Fa che io ritrovi nei Tuoi casti amplessi l’ideale d’un desio sovrumano e dammi la gloria di morirti appresso… e sacrarti, morendo, il genio mio. immantinenti mi soccorri. Oh! quanto sei cara ed amorevole… Oh! Angelo mio Custode… Oh! schiere tutte dei celesti cori, benedite e ringraziate per me, la Madre mia… che, pieto­sa ha terso le lagrime dei miei occhi… mi ha esudita, appagando le brame ed i voti ardenti del mio povero cuore. Oh! come mi sento felice, e nell’effusione di un’amore forte e cocente, Ti ripeto mille volte: Salve, Regina dei Martiri… i Tuoi dolori sono il balsamo soave che mitigano le mie pene; e mi fortificano attraverso il percorso della mia vita, cosparso di pene… Salve, Regina dei Cieli, o Madre del Re degli Angeli, o Maria, fiore eletto delle Vergini, rosa e giglio di celestiale fragranza, porgi al Tuo Gesù le Tue preghiere per la salvezza e salute dei devoti dei Tuoi dolori, onde in eterno Ti benedicano lassù in Paradiso. Così sia.

  2. zingo scrive:

    Chiunque possa aiutarci a trovare la preghiera può inviarla anche a info@viaggispirituali.it, provvederemo noi a inoltrarla a Mario. Grazie

  3. Mario Giannuzzi scrive:

    Per favore, all’indirizzo mail che ho trasmesso, potete inviare un inno o una preghiera litanica o una lirica dedicata alla Madonna dei martiri? nelle mie ricerche non sono riuscito a trovarne. Grazie a chiunque vorrà darmi questa collaborazione. Mario Giannuzzi

Lascia un commento...