22 - 07 - 2017

Basilica Santuario Beata Vergine della Ghiara – Reggio Nell’Emilia



Basilica Santuario Beata Vergine della Ghiara

Basilica Santuario Beata Vergine della Ghiara

Uno dei principali edifici religiosi di Reggio Emilia è costituito dalla Basilica Santuario Beata Vergine della Ghiara che è posto lungo l’antico corso della Ghiara. La chiesa è officiata dall‘ordine dei Servi di Maria.

Le origini del tempio risalgono al miracolo dove un sordomuto, certo Marchino da Castenovo Monti, riottene l’uso della parola grazie all’intervento guaritore della Madonna. Il luogo esatto dove era collocata l’immagine della Madonna miracolosa è oggi ricordato con un’iscrizione che recita: ” Ut posteri notus foret ecc…”. Il luogo divenne ben presto meta di pellegrinaggio di un gran numero di fedeli devoti e grazie alle offerte si decise di edificare un santuario per ospitare la sacra immagine miracolosa.

La direzione dei lavori fu assegnata all’architetto Francesco Pacchioni e la prima pietra che diede inizio al progetto fu posta nel 1597 dal vescovo Claudio Rangone. L’edificio venne terminato nel 1619 anno in cui venne consacrata.

All’esterno la facciata si presenta di ordine dorico sulla zona inferiore e ionico in quella superiore con inserti in marmo bianco di Verona nei capitelli della lesene, nelle basi e nelle cornici. Sulla porta principale troviamo un bassorilievo in marmo bianco della Vergine della Ghiara opera dell’artista Salvatore da Verona, le porte sui lati furono eseguite successivamente, nel 1631.

L’interno è costituito dal trionfo suggestivo delle dorature, la ricchezza dei marmi, gli affascinanti affreschi della scuola del Carracci che si ispirano alle vicende del vecchio testamento sulle cupole. Le pitture decorative della crociera erano state pensate in un primo momento in altro modo, fu solo in seguito che la congregazione della fabbrica decise per gli affreschi che poi furono effettivamente eseguiti.

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...