23 - 05 - 2017

Il santuario di Acireale (Catania) dedicato alla Madonna di Loreto



Santuario Madonna di Loreto

Santuario Madonna di Loreto

Il santuario risale al periodo della dominazione di Re Carlo V in Sicilia sulla città di Aquilia Nuova che poi venner ribbattezzata Acireale. La nascita vera e propria dell’edificio si può datare 1568 quando certo Giovanni Maccarrone acquistò un terreno proprio nel sito dove poi sorse il santuario Madonna di Loreto.

In origine il luogo sacro era cosituito unicamente da un’edicola votiva circondata da boschi e luoghi selvaggi si chè i pellegrini per recarsi in preghiera si affidavano alla Beata Vergine in modo che li proteggesse dai briganti che assediavano la zona. Il luogo inizò quindi a richiamare l’attenzione di un numero sempre maggiore di fedeli e di conseguenza si avvertì l’esigenza di un ampliamento sostanziale dell’edificio. Per volontà di Macarrone  si ampliò la chiesa rispettando le proporzioni della santa casa di Loreto nelle Marche.

All’interno diverse opere di particolare interesse arricchiscono gli ambienti come le pitture di Paolo e Alessandro Vasta. Gli affreschi di maggiore interesse sono quelli che raffigurano le tre Sante siciliane S. Agata, S. Venera e S. Lucia e S. Caterina d’Alessandria. Isaia e Davide fanno da cornice sulla parte destra appena vicino all’ingresso alla statua della Madonna di Loreto. All’interno del santuario è sepolto per sua specifica volontà  il primo vescovo della diocesi di Acireale, Monsignor Gerlando  Maria Genuardi.

[mappress]

Maggiori infomazioni

Lascia un commento...