21 - 10 - 2017

Santuario Maria Santissima Annunziata – Bronte (Catania)



Santuario Maria Santissima Annunziata

Santuario Maria Santissima Annunziata

Il Santuario Maria Santissima Annunziata costituisce uno dei più antichi monumenti religiosi della città, esso si trova sul lato ovest del paese. L’edificio unisce in maniera mirabile una solida espressività del complesso con l’innovativa forza di elementi architettonici di stampo rinascimentale.

La costruzione risale quasi sicuramente a tempi antecedenti alla riunione dei Casali voluta da Carlo V, la chiesa appare infatti in data 1505 in alcuni registri matrimoniali. I pareri sono però discordanti e alcuni studiosi nutrono seri dubbi sulla datazione e affermano che la chiesa fu costruita dopo l’arrivo della Sacra Immagine a Bronte, cioé dopo il 1543. La data 1505 sarebbe da leggersi quindi come “1595”. Non si può stabilire con certezza quale fosse la parte originaria della chiesa, si può supporre che solo la parte all’esterno della cappella di Cristo faccia parte dell’edificio antico. Il campanile fu eretto nel 1625, mentre la facciata fu terminata solo nel 1631, il coro e la cupola vennero aggiunti nel 1811.

All’esterno sulla facciata principale risaltano il portale e la finestra con il timpano dove nella parte inferiore del davanzale troviamo la data 1631. Le porte sono sovrastate da lunette che ricordano il trasporto e l’arriva sul piazzale della chiesa delle statue del maestro Gagini. Particolarmente suggestivo troviamo inoltre il campanile di proporzioni massiccie  e cuspidato, esso dà slancio all’insieme anche grazie alla sua notevole altezza e al suo coronamento merlato. La cupola è emisferica a sesto acuto con lanterna, il tetto a capanna con capriate in legno.

All’interno la chiesa si struttura a navata unica rettangolare con otto altari e due cappelle. Vengono qui custoditi capolavori di inestimabile valore. Sulla navata osserviamo i soffitti a cassettoni policromi, la navata stessa è interrotta dalle due cappelle del Cristo alla Colonna e San Giuseppe. Tra le altre opere di particolare interesse troviamo: L’Annunciazione del Gagini, l’altare della Natività di Gesù, l’altare di S. Ignazio di Lojola, l’altare della Madonna della Grazie, la serie di quadri dedicati all’Annunziata.

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...