16 - 12 - 2017

Santuario Beata Vergine Assunta – Massa Marittima (Grosseto)



Massa Marittima

Massa Marittima

Massa Marittima si trova su una delle propaggini meridionali delle colline metallifere sulla sinistra del fuime Pecora. La cittadina sorse nell’Alto Medioevo vicino il Monte Regio, intorno all’anno mille vi fu trasferita l’antica sede vescovile di Populonia.

Dopo il dominio pisano la città conquistò progressivamente la sua indipendenza fino a diventare un libero comune nel XIII secolo. Nel XIV secolo la zona venne conquistata da Siena sotto cui rimase fino alla metà del cinquecento quando divenne parte del Granducato di Toscana.

La Pieve della Beata Vergine Assunta si trova nel comune di Massa Marittima in località di Prata. La mole della chiesa domina l’intero paese dalla sua zona situata più in alto. Le prime notizie riguardo al tempio risalgono al XI secolo e anche nel 1794 dove si parla della chiesa in merito ad una visita pastorale effettuata dal vescovo di Volterra. La chiesa risultava sotto il patronato dello Spedale di Santa Maria della Scala di Siena di cui lo stemma lo possiamo ammirare sul portale della facciata.

All’interno la pieve è ad aula unica con la zona del presbiterio rialzata e con copertura sovrastante a vista. Sugli altari laterali settecenteschi si conserva una Madonna del Rosario seicentesca di scuola senese. Negli anni che vanno dal 1997 al 1999 la pieve è stata soggetta a lavori di restauro generale ad opera dell’Arch. Antonio Cappelli di Grosseto.

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...