21 - 01 - 2017

Santuario Madonna delle Grazie – Grosseto



Santuario Madonna delle Grazie

Santuario Madonna delle Grazie

Il Duomo di Grosseto, o Cattedrale di S.Lorenzo, è anche conosciuto come Santuario Madonna delle Grazie, nell’attuale sito esisteva infatti la Pieve di Santa Maria. Il complesso venne riedificato infatti nel 1302 per poi subire ulteriori lavori di ristrutturazione e ampliamento che diedero all’edificio un’impronta di stampo rinascimentale-barocco, fu rimaneggiato infine tra il 1840 e il 1865.

Sulla facciata ottocentesca troviamo uno spiccato gioco di bicromie di matrice prettamente romanica. Sulla parte bassa è  fornita di tre ampi portali, sulla parte centrale troviamo il rosone e le sculture gotiche che appartengono alla prima fase della costruzione.

All’interno l’edificio si sviluppa a croce latina con tre navate con pilastre coperte da volte a crociera. La planimetria  a croce latina si deve addebitare ai lavori del 1540 che ebbero a responsabile l’architetto senese Anton Maria Lari. L’aspetto attuale della navata centrale sono è il frutto dei rimaneggiamenti cinquecenteschi e ottocenteschi.

Progettato da Tommaso Redi troviamo all’interno il suggestivo altare maggiore rivestito in marmi colorati. Nella cappella della Madonna delle Grazie è ospitato il dipinto della Vergine Assunta con angeli che risale al 1470 opera del pittore Matteo di Giovanni. Nel 1759 al dipinto, molto venerato, venne aggiunta la corona della Vergine. La Cappella del Crocifisso la troviamo invece nel transetto sulla parte destra che ospita appunto il prestigioso crocefisso ligneo della seconda metà del XV secolo attribuito al Vecchietta. Sulla controfacciata è conservata la lunetta scolpita con il Cristo in una mandorla sorretto dagli angeli e due leoni stilofori. Opera di Antonio Ghini è la fonte battesimale.

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...