28 - 03 - 2017

Santuario Santa Maria della Catena – Caltagirone (Catania)



Veduta di Caltagirone

Veduta di Caltagirone

Caltagirone è posta su un colle affacciata sulla valle del torrente omonimo. Il nome deriva dall’arabo Qalat-Jerun ovvero “castello dei sepolcreti” a causa delle necropoli che caratterizzano questi luoghi.

Il nucleo originario dell’abitato sorse attorno ad un castello di epoca greca.  Nel 1030 il castello venne conquistato dal generale bizantino Giorgio Maniace, nel 1090 il borgo venne occupato dagli uomini di Ruggero d’Altavilla. Verso il 1458 il parlamento riunito nominò Giovanni d’Aragona principe di Caltagirone e Sovrano del Regno di Sicilia.

In seguito al terremoto del 1542 e quello del 1693 il borgo venne totalmente distrutto che venne ricostruito successivamente in classico stile barocco.

Di notevole interesse troviamo a Caltagirone il Duomo dedicato a S.Giuliano con all’interno i dipinti di Francesco Vaccaro, la chiesa del Collegio e la chiesa di S. Giacomo. Ricca di opere d’arte di grande pregio anche la chiesa di S.Nicola del 1700 che oggi è sede del Museo Etnologico siciliano. Tra i nomi dei personaggi di Caltagirone illustri ricordiamo Luigi Sturzo.

A Caltagirone troviamo il Santuario Santa Maria della Catena.

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...