23 - 05 - 2017

Mostra Fotografica sulla Sacra Sindone



La Mostra Fotografica sulla Sindone un immagine misteriosa e, per la scienza, un “oggetto impossibile”; è una “sfida per l’intelligenza” come l’ha definita Giovanni Paolo II; è un “testimone silenzioso”. Le indagini storiche e soprattutto scientifiche sulla Sindone sono innumerevoli; e proseguono grazie ai moderni strumenti di ricerca. Noi credenti la contempliamo e la veneriamo come reliquia uscita miracolosamente indenne da mille pericoli: una reliquia che per duemila anni è stata venerata come l’ombra del Salvatore crocifisso. Ora, dopo apprendimenti studi ed esami compiuti con accurati metodi scientifici, siamo in grado di leggere sul telo della Sindone, perfettamente in parallelo, il racconto della Passione e Morte di Gesu’ Cristo, come ci viene riferito dai quattro Evangelisti .


Nella Mostra Fotografica sulla Sindone guardiamo dunque, in questo tempo di grazia, alla Passione di Cristo , e della Passione dell’Uomo, ed contempliamo il Volto Santo del telo della Sindone e ci sorgerà un dubbio: può mai questo lenzuolo aver avvolto un cadavere condannato alla decomposizione, o non piuttosto il corpo di un uomo ucciso e realmente ritornato in vita ancora piu’ vigoroso, dopo nemmeno tre giorni dalla sepoltura? La fede e le scienza possono darci la risposta con piena certezza: l’impronta dell’uomo della Sindone è l’immagine del “Risorto”, in questa dimensione possiamo visitarla la Mostra Fotografica sulla Sindone presso la Chiesa della Passione in Via Oberdan in Canosa di Puglia , apertura dal 11 Aprile 2010 al 25 Aprile 2010, con seguenti orari nella mattinata dalle ore 9.00 alle ore 12.00, nel pomeriggio dalle ore 19.00 alle ore 20.00.
La Mostra Fotografica sulla Sindone è stata realizzata a cura dell’Associazione Culturale Avvento di Torino e con la collaborazione del Portale Web Ufficiale www.settimanasantacanosa.it, oltre ad un importante modo per preparaci all’Ostensione del Telo della Sindone di Torino nel prossimo mese di Aprile 2010, inoltre verrà raccontata al visitatore attraverso documenti fotografici, immagini artistiche e studi scientifici. Lasciando poi la libertà ognuno di trarre le proprie conclusioni sull’argomento.
La mostra è già stata ospitata in diverse città italiane: Milano, Brescia, Torino, Ivrea, Palermo, Reggio Emilia, Piacenza, per citarne solo alcune, ora arriva nella città di Canosa di Puglia, una esclusiva per tutta la Puglia, dove scuole, associazioni e visitatori potranno visitare una importantissima mostra fotografica.

Lascia un commento...