25 - 03 - 2017

Santuario Madonna di Monserrato – Porto Azzurro (Livorno)



Santuario Madonna di Monserrato

Santuario Madonna di Monserrato

La Storia di Porto Azzurro risale al 1600 quando fu eretta la fortezza spagnola che campeggia sul promontorio a difesa dei predatori e per controllare il passaggio delle flotte militari sul canale di Piombino.

La realizzazione del Santuario Madonna di Monserrato risale al 1603 quando la venerazione alla Madonna era già grandemente sviluppata, sia dai militari che operavano nella fortezza, sia dai pescatori locali. Il santuario divenne quindi un centro di notevole rilevanza riguardo il culto mariano in tutta l’isola d’Elba.

All’interno della chiesa si instaurarono in seguito un fruppo di monaci che custodettero l’edificio con l’intenzione di attuare un ampliamento nel corso del settecento. Vennero infatti implementati al complesso della chiesa dei locali dormitori, cucine, stalle. Si possono osservare ancora oggi i segno della presenza dei monaci nei vari ambienti del complesso.

La chiesa fu meta di pellegrinaggi da parte di fedeli devoti che giungevano da ogni parte dell’isola, essi invocavano nelle loro preghiere i favori alla “Madonna Scura”. Si trovano ancora oggi testimonianze visive con scritte e doni alla Madonna all’interno dell’edificio. Dopo l’abbandono dei monaci la chiesa rimase sotto le cure dei fedeli di Portolongone. Essi ricordano ogni 8 settembre la Madonna dedicandogli una festa con manifestazioni religiose e ricreative.

[mappress]

Maggiori informazioni

cucine e stalle per far
mangiare e vivere i Monaci e gli animali
domestici.

Lascia un commento...