23 - 03 - 2017

Santuario Madonna del Conforto – Arezzo



Il Santuario Madonna del Conforto meglio conosciuto come Cattedrale di San Donato è il Duomo di Arezzo. Esso sorge sulla sommità del colle dove è sita anche la città dove un tempo si trovava una chiesa paleocristiana e dove forse anticamente sorgeva l’acropoli cittadina.

Nel 1203 il Papa ordina di trasferire la Cattedrale entro le mura cittadine, spostandola dal Colle del Pionta ove si trovavano i maggiori edifici di culto cristiani. Dal 1278 i Duomo ha avuto fasi costruttive alterne che si concluderanno solo nel 1511. La facciata come la osserviamo oggi è opera di Dante Viviani, terminata nel 1914, andò a sostituire la precedente che rimase incompiuta, del secolo XV. La decorazione scultorea è opera di Giuseppe Cassioli, Enrico Quattrini e dello stesso Viviani.

All’interno l’edificio è strutturato a tre navate suddivise da tre grossi pilastri, il corpo è privo di transetto. Di gran prestigio all’interno troviamo il celebre ciclo delle sette vetrate eseguito da Guillaume de Marcillat. Sulla navata di destra la Vocazione di san Matteo (1519-1521), Battesimo di Gesù (1519), Cristo e l’adultera (1522-1524), Resurrezione di Lazzaro, Cacciata dei mercanti dal tempio (1522).

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...