20 - 10 - 2017

Santuario Madonna della Liberata – Petritoli (Ascoli Piceno)



Veduta di Petritoli

Veduta di Petritoli - foto di Maria Serena Peterlin

All’interno del santuario si venera la Madonna della Liberata. Oggetto di culto è un dipinto a tempera su tavola che rappresenta la Vergine seduta in trono  con il Bambino tra S. Sebastiano e S. Rocco.

Al di sotto del trono è visibile la testa di S. Giovanni Battista su di un piatto dorato. Nella zona bassa dell’opera si distingue la dicitura: ” Hoc opus fecit fieri d.n.s. Lucas Perotti de elemosinis die 6 iulii 1529″.

La tavola che presenta evidenti echi crivelleschi, viene attribuita all’artista Vincenzo Pagani di Monterubbiano. La denominazione della Madonna “della Liberata” fa riferimento chiaramente alla liberazione dalla piaga della peste che le truppe Lanzichenecche diffonderono nel paese al loro passaggio nel 1529, datazione anche dell’opera.

Il primo insediamento in questi luoghi da parte di realtà religiose si fa risalire a molto prima dell’inizio del successivo culto alla Madonna, la prima costruzione risale infatti ad un insediamento di monaci farfensi del X-XI sec.

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...