19 - 10 - 2017

Santuario Santa Cristina – Sepino (Campobasso)



Santuario Santa Cristina

Santuario Santa Cristina

Il Santuario Santa Cristina si trova lungo il Regio Tratturo che da Pescasseroli arriva a Foggia. Il santuario di Santa Cristina ha origini antiche risalenti al secolo XI. La chiesa viene menzionata però solo in un documento del 1241.

In un primo momento le reliquie della santa vennero ospitate nella Chiesa del Santissimo Salvatore che solo in seguito le fu dedicata. All’interno della chiesa si venera un mezzo busto in argento del XVII secolo che raffigura la santa mentre con una mano sorregge la città di Sepino e nell’altra la palma del martirio e un ramo fiorito.

L’opera è di Francesco Carafa eseguita nel 1609. Sempre conservato all’interno un reliquiario con un braccio della santa. L’edificio ha subito radicali rifacimenti nel corso del tempo anche per colpa dei terremoti che hanno interessato la zona dal 1456, anno in cui la chiesa venne distrutta e riedificata.

Nel 1805 venne distrutta per la seconda volta ma subito ricostruita. All’interno si presenta a tre navate con quella al centro divisa dalle laterali da archi sorretti da pilastri. Arricchiti di festoni sono i capitelli in stile ionico risalenti al 1679. Nel transetto si trovano le cappelle di San Giuseppe e dell’Immacolata.

Del 1876 è il triburio sopra il presbiterio. Gli ex voto si trovano all’interno della cripta realizzata per volere di Vincenzo Astro nel 1729. Gli ex voto si trovano nelle pareti tra cui di pparticolare interesse due tele con, in una, la Madonna che inplora la grazia, e nell’altra, la liberazione di una indemoniata da parte della santa.

Maggiori informazioni

Lascia un commento...