21 - 10 - 2017

Pellegrino in bicicletta: Viaggio verso i santuari francesi – 1 parte



Cari amici,
è con grande piacere che vi annuncio la pubblicazione a puntate della nuova grande avventura di Sileno Lessi, il nostro inviato speciale a due ruote. Pur non conoscendolo personalmente, Sileno è una persona speciale non rimarrete indifferenti ai suoi viaggi!

Buona lettura

—————————————————————————————-

In bici fino a Parigi
16 – 27 agosto 2010

Pellegrinaggio in bicicletta fino alla Cappella della Medaglia Miracolosa di Parigi, passando dal Santuario di Superga a Torino, la Basilica della Salette, il villaggio del Santo Curato d’Ars, la Basilica del Sacro Cuore di Paray le Monial e Nevers, dove riposa Santa Bernadette.
Ecco le tappe e la mia bici – (Wilier Triestina) :

INTRODUZIONE

La Francia è, da secoli, una terra benedetta. Basta varcare il confine che subito ti si presentano numerose e straordinarie possibilità di attingere a fonti di Grazia: Notre Dame de La Salette, dove è apparsa la Madonna, la Parrocchia del Santo Curato d’Ars, patrono universale dei sacerdoti, Paray le Monial, dove il messaggio d’amore del Sacro Cuore si diffonde da secoli in tutto il mondo e Nevers, dove il corpo incorrotto di Santa Bernadette e la sua umiltà avvalorano e completano le apparizioni di Lourdes.

La meta di questo ciclopellegrinaggio in terra di Francia è posta a Parigi, in Rue du Bac al n. 140. Una piccola via a senso unico nel cuore della capitale francese che nasconde una cappella dove sono avvenute apparizioni speciali, il luogo dove è iniziata la diffusione di questa immagine prodigiosa della Vergine.

Questo è l’ambizioso programma che ho preparato e che desidero di cuore portare a compimento. Dedico questo diario di viaggio al mio parroco, Mons. Carlo Calori, che in tutti questi anni mi ha aiutato a capire e ad alimentare il fervore e la preghiera verso la Vergine Maria.

Lascia un commento...