25 - 07 - 2017

Santuario Beata Vergine Madonna di Feles – Bosentino (Trento)



Santuario Madonna di Feles

Santuario Madonna di Feles

Nei pressi di Bosentino, comune in provincia di Trento, si trova il piacevole santuario intitolato alla Madonna di Feles.

La leggenda narra che nel 1620 la Beata Vergine apparve ad un pastorello muto, il quale riacquisì poi l’uso della parola.

In questa occasione la Santa Madre assegnò al giovane il compito di far costruire una cappella a Lei dedicata.

Si narra che dopo l’apparizione la Madonna lasciò l’impronta della propria mano su una pietra.

La chiesa fu edificata nel 1729 e fu arricchita in seguito del campanile e della tettoia sul davanti.
L’interno è ricco di importanti opere d’arte ed affreschi di pregio.
Salta subito all’attenzione l’antico altare barocco e, nella nicchia, una pregevole statua lignea della Madonna.
Sopra la porta vi è un quadro, ad olio su tela, raffigurante la sacra scena dell’Apparizione.
Nella sagrestia è conservata, in una nicchia, la pietra con l’impronta della mano della Vergine.

È possibile raggiungere il santuario tramite un sentiero che inizia in un’area recintata denominata la “zona del silenzio”, destinata al raccoglimento e alla preghiera.

Durante il cammino si possono ammirare i pannelli dell’artista gardenese Moroder che mostrano scene sacre.

Il percorso termina al santuario dove, sull’altare, è raffigurata la scena della Pentecoste.
[mappress]
Maggiori informazioni

Lascia un commento...