27 - 03 - 2017

Santuario della SS. Addolorata – Forno di Zoldo (Belluno)



Forno di Zoldo

Forno di Zoldo

Il santuario della SS. Addolorata si trova sulla valle di Zoldo nella strada che da Forno sale fino a Zoppè di Cadore, l’edificio domina sul paese di Campo e Sommariva.

Il tempio è anche chiamato chiesa della Madonna o chiesa di Santa Maria dagli abitanti del luogo. Le prime notizie del santuario risalgono al 1185 quando Papa Lucio III nomina la chiesa in una bolla come “plebem S. Floriani de Zaoldo cum capellis suis”. Dal 1576 è amministrata dai Battuti.

Nel 1654 è chiamata “Veneranda Scola della Beata Vergine de’ Batuti di Zoldo”. In periodo napolaonico, 1806, si decretò per la soppressione della confraternita con l’indemaniazione dei beni delle associazioni. Al suo interno la chiesa possiede opere di particolare pregio.

Abbiamo il bell’altare maggiore in legno scolpito e dipinto opera dell’artista Valentino Panciera Besarel. Il polittico formato dalle sei tele dell’altare maggiore, opera di Marco Vecellio. Opera di Valentino Panciera Besarel (1829-1902) Vesperbild invece è il crocifisso in legno scolpito e dipinto. Databile XV secolo è inoltre il gruppo scultoreo in pietra arenaria.

[mappress]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...