21 - 01 - 2017

Santuario Madonna Addolorata – Castelpetroso (Isernia)



Troviamo il Santuario Madonna Addolorata in montagna in località Guasto di Castelpetroso a 870 m sul livello del mare propio nelle vicinanze dell’antico tratto che unisce l’Abruzzo alle Puglie.
La sua edificazione risale al 1890 e al suo interno è venerata la statua della Madonna dinanzi al Cristo morto. La Vergine è con le palme delle mani e gli occhi rivolti al cielo, sul petto è posto il cuore dorato trafitto da sette spade. Questa raffigurazione è la rielaborazione fisica dell’apparizione della Madonna ad alcune veggenti nella grotta, occasione in cui scaturì dell’acqua ritenuta miracolosa proprio all’interno della grotta.

Il luogo dell’apparizione divenne in seguito meta di pellegrinaggi da parte di fedeli devoti alla Vergine.

L’edificazione del santuario fu fortemente voluta da Carlo Aquaderni, il padre di un miracolato, nel 1890 si pose la prima pietra del santuario. La costruzione del santuario ebbe luogo negli anni ’70 del novecento. Nel 1993 la chiesa venne affidata ai frati e alle suore francescane dell’Immacolata.

Lo stile della chiesa è del più classico neogotico, con pianta centrale e cappelle laterali. La bella cupola è alta ben 54 metri decorata con mosaici raffiguranti le storie dei santi del Molise. Nei pressi del Santuario troviamo altre strutture a carattere religioso come il Villaggio Maria, dove si accolgono bambini orfani o bisognosi e due strutture per i religiosi che lavorano nel santuario.

All’interno della chiesa di notevole interesse troviamo le tele del pittore molisano Amedeo Trevisonno che hanno come tema centrale il dolore di Maria.

Maggiori informazioni

Lascia un commento...