20 - 01 - 2017

Santuario Madonna della Valle – Assisi (Perugia)



Santuario Madonna della Valle

Santuario Madonna della Valle

A 520 metri sul livello del mare troviamo all’interno di un bosco di querce e castagni il bel Santuario Madonna della Valle.

Le sue origini sembrano risalire al 1212 quando il conte di Napoleone III, Rainaldo I di Antignano, cedeva una parte dei suoi beni al Cardinale Stefano di Fossanovo al fine di erigere una chiesa in dedicazione alla Madonna.

Sino al 1544 non si ebbero alcune notizie su questo luogo di culto, fino a quando Silvestro Perantoni chiese al vescovo di Spoleto di poter godere dei diritti di giuspatronato relativi alla chiesa in seguito ai suoi restauri all’edificio.

Successivamente alla cura del santuario si dedicò la comunità di Bevagna. Verso la fine dell’800 la chiesa era di nuovo abbandonata quando si sparsero le voci di miracoli effettuati dalla Madonna. L’antico edificio veniva definitivamente demolito nel 1934 dal rettore della chiesa Satolli per costruirci sopra l’attuale santuario.

Ad oggi il santuario purtroppo è chiuso nonostante i molti fedeli che venerano il santuario e che vorrebbero visitarlo, speriamo presto che benefattori agiscano per riportarlo agli antichi splendori.

Questo bellissimo albero lo troviamo dietro il santuario, è un enorme quercia con un passaggio notevole sotto !!!

Vi segnalo anche questi video da me realizzati

Commenti

2 commenti in “Santuario Madonna della Valle – Assisi (Perugia)”
  1. zingo scrive:

    Carissima Onella, il tuo commento mi ha riportato a quest’estate, dove durante una passeggiata domenicale mi sono casualmente imbattuto in questo santuario… beh devo dirti che sono rimasto male che questo splendido santuario fosse lasciato all’incuria nonostante come puoi vedere dalle mie foto e video tanti pellegrini lo venerino e chiedano alle istituzioni di farsi carico della ristrutturazione di questo gioiello incastonato in un bellissimo bosco.
    Spero vivamente che questo sito serva a dare voce a tutti i pellegrini che intendono promuovere le iniziative per riportarlo all’antico splendore.
    Un abbraccio
    Francesco

  2. ONELLA FILIPPUCCI scrive:

    Mi piacerebbe raccogliere le tanta testimonianze legate al suddetto santuario al quale mi sento molto legata io stessa ne conosco due molto rilevanti e si riferiscono a 2 grandi grazie, certamente si riferiscono a tanti, tanti anni fa, ma sono sicura che se la gente continuasse a pregare la sacra effige della Madonna della Valle, la Madonna sono sicura che ritornerebbe a concederne tanta di grazie, allora prima di tutto ci vuole chi si prende cura di raccogliere offerte per iniziarne la ricostruzione e poi trovare dei validi sponsor per far rinascere un così importante Santuario che l’incuria di tanti e il menefreghismo di tanti altri, sta lasciandolo morire e questo non è assolutamente giusto.questo è un sogno che avevo nel mio cassetto già da diversi anni, ma purtroppo il lavoro, la famiglia non mi lasciavano il tempo per dedicarmi a questo grandissimo sogno che in cuor mio rimandavo al tempo della pensione. Purtroppo ancora prima della pensione un ictus ischemico (conseguenza di un intervento carotideo) mi resa una invalida , che sì mi manderà in pensione ma non potendomi muovere liberamente non mi permetterà di contattare tante persone per raccogliere le varie testimonianze, ma considerato che ora ho tanto tempo a disposizione vorrei provare magari ad aprire su facebook : “Madonna della Valle.:testimonianze . ringrazio chi potrà aiutarmi mi chiamo Onella Filippucci, ho 59 anni, sono una impiegata statale (in malattia) abito a Foligno, ma sono nata a bevagna la mia e-mail è la seguente: onella.filippucci@gmail.com

Lascia un commento...