23 - 03 - 2017

Santuario Madonna delle Grazie – Foligno (Perugia)



Santuario Madonna delle Grazie

Santuario Madonna delle Grazie

Presso il fosso di Tenninara, a una distanza di circa un chilometro dal castello di Rasiglia troviamo il Santuario Madonna delle Grazie vicino al fiume. La sua fondazione risale al secolo XV.

Il luogo dove si trova è legato alla vicenda del miracoloso ritrovamento della statua della Vergine. La statua venne trasportata varie volte nella parrocchiale di Verchiano ma possedeva la particolrità di sparire e tornare di nuovo nel luogo del ritrovamento, secondo la tradizione, per mano angelica.

La pianta del santuario ha la forma di un quadrato irregolare, all’interno presenta tre altari, presenti all’interno anche degli ex voto posti di fianco all’altare maggiore a testimoniare le Grazie ricevute dalla Vergine.

Sempre di notevole interesse anche i pregevoli affreschi che decorano gli interni, opera di artisti di scuola folignate del XV secolo. Il tema principale è quello dei santi terapeuti come Sant’Amico di Rambona – protettore dei bambini, Sant’Antonio Abate – protettore delle comunità silvo-pastorali, San Sebastiano – protettore contro la peste, San Cristoforo – protettore dei pellegrini.

In origine la statua era un manufatto in terracotta rappresentante la Vergine in adorazione al Bambino, nel secolo XVIII venne poi sostituita con un’altra di dimensioni maggiori ma che conservava la stessa iconografia.

Oggi il santuario è custodito da eremiti e viene cosiderato polivalente dal punto di vista terapeutico, anche oggi è meta di pellegrinaggi di fedeli.

Maggiori informazioni

Lascia un commento...