24 - 01 - 2017

Eremo di San Bartolomeo – Roccamorice (Pescara)



Molti dei luoghi circostanti l’Eremo, quali la sorgente e il ponte, sono legati nelle leggende locali, alla figura del Santo.

Non si conosce con precisione la data di origine, anche se si supporre che il luogo di culto sia anteriore al Mille, ma si sa con certezza che fu ricostruito nel XIII secolo da Pietro da Morrone.

La presenza di acqua nel riparo e la sorgente nel sottostante vallone, hanno determinato una sua frequentazione in periodi antecedenti che non lasciano dubbi.

Il luogo di culto è frequentato dai devoti dei vicini paesi soprattutto in occasione della processione del 25 di Agosto. Numerosi ex-voto ornano le pareti della chiesetta rupestre a testimonianza di un culto ancora oggi molto vivo.

Sono evidenti un antico culto nella raccolta da parte dei fedeli dell’acqua che percola all’interno del luogo sacro, e, nell’offerta ed esposizione di taralli, i resti di un rito agricolo.

Lascia un commento...