29 - 05 - 2017

Eremo di San Nicola di Fano a Corno – Teramo



Dalle ultime case di Casale S. Nicola un comodo sentiero sale all’antico convento di S. Niccolò a Corno, di cui resta solo la piccola chiesa.

Il fronte della chiesa è quadrato. La navata unica, coperta con tetto a capanna, è suddivisa da tre archi che realizzano quattro vani pressoché uguali: i primi due rappresentano l’aula; il terzo, chiuso sul fondo, è la parte presbiteriale; l’ultimo, nel quale troviamo la piccola abside, è adibito ora a sacrestia.

Il pavimento è in mattoni disposti a spina di pesce. Purtroppo, in alcuni punt,i una sommaria riparazione li ha coperti di cemento. Gli unici affreschi presenti nella chiesa sono quelli, ormai quasi illeggibili, che figurano sulla parete di fondo e nella piccola abside.

Sopra il semplice altare, 24 formelle in ceramica di Castelli realizzate di recente (1988), raffigurano il Santo e ricordano due dei suoi miracoli più noti. Il quadro ne ha sostituito uno più antico che ora si trova nella chiesa di Casale S. Nicola.

Lascia un commento...