20 - 09 - 2017

Santuario della Madonna delle Grazie – Monteodorisio (Chieti)



La fama del Santuario è recente ma l’ origine della devozione alla Madonna delle Grazie è antica e non collocabile nel tempo.

Da quando l’acqua del pozzo fu data a bere ad un asino, con intendimento di scherno, e ad un bambino malato, uccise di colpo la bestia e guarì all’istante la creatura, la fama della Madonna delle Grazie si propagò subito.

Nel 1886, si decise di costruire una nuova Chiesa. Scavando le fondamenta, da una fenditura iniziò improvvisamente a zampillare dell’acqua. Un operaio addetto ai lavori consigliò ad una donna di bagnare in quell’acqua la figlioletta di otto mesi quasi morente per un gravissimo morbo e la figlia fu subito inspiegabilmente guarita.
La notizia della guarigione si diffuse in un baleno e incominciarono a giungere migliaia di persone a pregare ed attingere acqua.

Architettonicamente  l’edificio si presenta come vera opera d’arte; l’interno è in stile gotico lombardo e la navata centrale , il transetto e l’abside mostrano un vasto ciclo pittorico con i temi mariani del Magnificat e della Salve Regina.

Nel 1995 in occasione delle Celebrazioni Giubilari del Centenario del Santuario la statua della Madonna è stata solennemente incoronata dall’Em.mo Cardinale Vincenzo Fagiolo.

Lascia un commento...