27 - 05 - 2017

Santuario di San Rocco – Carmagnola (Torino)



Il Santuario di San Rocco a Carmagnola, è una delle architetture barocche seicentesche più belle del Piemonte.

Fastosa e ricca di effetti chiaroscurali la facciata, mentre la grande cupola e il campanile che gli sorge accanto sono diventati elementi caratterizzanti di Carmagnola.

Nel 1630 anche Carmagnola fu sconvolta dalla spaventosa epidemia di peste bubbonica che mieté un numero incredibile di vittime. In quei terribili momenti, la città flagellata dal morbo rinnovò il Voto all’Immacolata e commissionò due dipinti al “Fiamminghino” .

Il 16 agosto di quel 1630, dodici carmagnolesi, guidati da Francesco Fossati, si costituirono in confraternita sotto la protezione di San Rocco, per prestare soccorso agli appestati abbandonati, per confortarli e assisterli spiritualmente. Vestivano un saio azzurro con cappuccio.

Soltanto nel 1745, con la posa in opera del bellissimo portale barocco, San Rocco poteva considerarsi terminata, anche se i lavori proseguirono negli anni successivi per le decorazioni all’interno della chiesa.

Lascia un commento...