25 - 05 - 2017

Santuario di San Vittorino – Carapelle Calvisio (L’Aquila)



Le origini del bellissimo centro dell’aquilano risalgono all’alto Medioevo (779) ed ancora oggi sono ben visibili le tracce delle antiche mura perimetrali fortificate.

Carapelle Calvisio  è un minuscolo borgo di circa 100 abitanti situato nel Parco Nazionale del Gran Sasso-Monti della Laga, in un’area di grande pregio naturalistico e di notevole interesse turistico per la presenza, nei dintorni, di rinomate località quali S. Stefano di Sessanio e Castel del Monte annoverati tra “I Borghi più belli d’Italia” e di celebri monumenti come il suggestivo castello di Rocca Calascio, una delle fortezze più elevate del Vecchio Continente.

Nel nucleo abitato spiccano la Piazza centrale, arricchita da una bella fontana di inizio ‘900, la chiesa di S. Francesco  del XV sec., con affreschi del XV e XVI sec. e con un altare maggiore in stucco, il Palazzo Piccioli  risalente al XIII-XVII sec. e la chiesa parrocchiale di S. Maria e S. Vittorino del XIV sec.

Nei pressi si trovano anche la Fonte Medievale del VIII sec.  la chiesa di S. Vincenzo  del XVIII sec. e il Santuario di S. Pancrazio del XVII sec.

Lascia un commento...