Santuario Madonna dell’Altare – Palena (Chieti)



All’inizio della sua lunga vita eremitica, intorno al 1235-36, Pietro da Morrone raggiunse la valle del fiume Aventino e si fermò per tre anni in una minuscola grotta.

Il santuario, situato poco più in alto, risale probabilmente al XIV secolo e fu costruito dai Celestini forse per ricordare la presenza in quei luoghi del fondatore dell’ordine. I Celestini tennero il santuario ed il piccolo convento fino al 1807, anno in cui l’ordine, insieme a tanti altri, fu abolito.

Le ricorrenze più importanti della Madonna dell’Altare cadono il 2 luglio e il 19 agosto, festa di San Falco.

Un tempo numerose compagnie di pellegrini giungevano al santuario e pernottavano in chiesa o nel convento.

Secondo un motivo piuttosto ricorrente nelle leggende di fondazione, il santuario fu edificato sul luogo ove la Madonna apparse ad un pastorello

 

Strutture per il turismo religioso nella provincia di Chieti



Lascia un commento...