24 - 07 - 2017

Santuario Madonna della Valle – Taranta Peligna (Chieti)



Il paese conserva l’assetto medioevale di antiche case ed edifici religiosi.

Eredità di un passato in cui il centro fu un importante punto del commercio e della lavorazione della lana e vi si insediarono molti stranieri, come Sordello da Goito a cui Carlo d’Angiò concesse nel 1269 le tintorie, o i Malvezzi di Bologna che vi impiantarono opifici e gualchiere.

Attualmente vi si producono le famose tarante, coperte di lana decorata a motivi floreali e geometrici a più colori.

 

Lascia un commento...