23 - 10 - 2017

Santuario Maria Santissima di Vicoforte – Vicoforte (Cuneo)



Verso la fine del “quindicesimo secolo”, al margine d’un sentiero, veniva costruito un rustico pilone su cui era affrescata una Madonna col Bambino sulle ginocchia, che popolarmente veniva denominata “Madonna del Pilone”.

Questo piccolo sacello attirò i primi devoti e in pochi anni l’arrivo dei fedeli andò crescendo in modo straordinario. Essi provenivano da varie regioni d’Europa a venerare la Santa immagine e la Vergine confortava con grazie mirabili di guarigioni, riconciliazioni, conversioni.

L’afflusso di tanta gente, che in certe giornate raggiungeva le decine di migliaia di persone, mosse il Vescovo di Mondovì, Monsignor Castrucci, ad intraprendere nel 1596 la costruzione del Tempio.

Si avviò una “Storia di grazie e favori spirituali” da parte della Vergine-Madre che si prolungò nei secoli fino a noi.

Il Santuario è ancora oggi uno dei centri mariani più ammirati e frequentati.

Lascia un commento...