Santuario San Tommaso Apostolo – Ortona (Chieti)



Una menzione speciale spetta alla grande cattedrale di Ortona che vanta il privilegio di conservare le ossa di San Tommaso Apostolo, giunte il 6 settembre del 1258 come bottino di guerra conquistato da capitano Leone degli Acciaiuoli nel saccheggio dell’isola di Scio.

Ortona dedica all’Apostolo due feste: quella del 6 settembre e quella, più grande, del Perdono, la Ia domenica di maggio, a cui è legato il privilegio dell’Indulgenza plenaria.

In quell’occasione, solennizzata dal magnifico Corteo storico delle Chiavi, giungono ad Ortona migliaia di pellegrini.

Strutture per il turismo religioso nella provincia di Chieti



Lascia un commento...