17 - 01 - 2017

Santuario Santa Maria della Neve – Bugnara (L’Aquila)



La chiesa della Madonna della Neve ha invece la particolarità di essere stata costruita sui resti di un tempio pagano, vi sono ancora tracce di un pavimento romano e vi è stata rinvenuta una stele dedicata ad una sacerdotessa di Cerere di nome Elvia.

Nella medesima chiesa sono state a lungo conservate due statue lignee del XV secolo e la Madonna della Concanella (attualmente nel Museo de L’Aquila).

Attualmente rappresenta l’unica scultura lignea del periodo a recare impressa la data di esecuzione, 1262, costituendo un importante punto di riferimento nell’ardua ricostruzione della storia delle sculture lignee.

Il gruppo scultoreo si compone della Madonna con il Bambino, quest’utlimo benedicente e diritto, con i piedini appoggiati sulla gamba sinistra della Madre.

Nel 1982-83, dopo un tentativo di trafugamento, il manufatto fu sottoposto ad un delicato intervento di restauro in seguito al quale sono state eliminate una serie di pesanti sovrammissioni,

Lascia un commento...