19 - 10 - 2017

Santuario Santa Maria della Portella – Rivisondoli (L’Aquila)



Le prime notizie certe sulla Madonna della Portella risalgono al XVI secolo e riguardano precisamente la masseria armentizia del Pio Luogo Portella.

Recenti studi  ipotizzano una sua origine più antica o meglio la costruzione del santuario su un luogo di culto dedicato a S. Cristoforo. Nei secoli successivi il nome del santuario compare con maggiore frequenza ma ciò che interessa è anche la sua origine leggendaria.

Il santuario, posto sul piccolo valico al termine del Piano delle Cinquemiglia, punto di sosta e di ricovero sulla via di transumanza, sorse secondo una leggenda per iniziativa di un pastore di Scanno.

Di ritorno dalla Puglia egli recava con sé un bassorilievo della Madonna che aveva portato agevolmente nel lungo e faticoso viaggio. Quando giunse sul valico l’immagine sacra divenne così pesante che fu impossibile rimuoverla e proseguire il viaggio.

In questo fatto miracoloso si vide la volontà divina che si venerasse in quel luogo l’immagine sacra. La Madonna viene festeggiata il martedì di Pentecoste.

Lascia un commento...