24 - 01 - 2017

Santuario Eucaristico Diocesano in S. Pietro a Patierno – Napoli



L’edificio fu elevato a Santuario Eucaristico Diocesano dal Cardinale Ursi nel secondo centenario del Miracolo Eucaristico, avvenuto a San Pietro a Patierno nel 1772.

Il Miracolo, riconosciuto dalla Chiesa con apposita sentenza e con pareri scientifici si riferisce al furto di ostie consacrate, trafugate nella chiesa da ignoti e ritrovate dopo un mese sotto un mucchio di letame in seguito all’apparizione di misteriose luci sul luogo.

Dal punto di vista puramente scientifico sarebbero dovuto risultare in stato di decomposizione, invece furono ritrovate del tutto intatte, la volta affrescata con episodi della vita di San Pietro e, nella cupola, la Gloria dei Santi e i 4 Evangelisti nelle lunette.

Realizzata nel Settecento, presenta la cupola ellittica con unica navata e quattro cappelle laterali; tutti gli altari sono realizzati con marmi policromi del Settecento, come la magnifica balaustra.

Tra le opere custodite vanno citati un dipinto del Giglio e il gruppo ligneo che raffigura Sant’Anna e Maria.

Lascia un commento...