27 - 03 - 2017

Santuario Maria Santissima – Vigone (Torino)



Nessun documento ci permette di dire con precisione quando fu costruito il Santuario Maria Santissima, conosciuto anche come Madonna de Hortis.

Gli storici sono convinti che la sua nascita debba collocarsi prima dell’anno mille. Nel 1029 fu posta sotto la giurisdizione dell’abbazia di San Giusto di Susa. I monaci benedettini ne ampliarono il prestigio come luogo di culto. A metà del Quattrocento la chiesa viene affidata al clero secolare.

Nel nuovo borgo di Vigone, verranno erette le chiese di Santa Maria del Borgo (1434) e di Santa Caterina (1459). Di recente è venuto alla luce un’importante ciclo di affreschi dedicato alla Vergine risalente al periodo benedettino, eseguito tra la fine del Trecento e l’inizio del Quattrocento, scoperta di grandissimo valore storico e pittorico.

Gli affreschi erano stati coperti da strati di intonaci e decorazioni successiv prive di valore. Il lavoro di restauro è documentato nel libro Vigone – Affreschi in Santa Maria de Hortis, Cuneo, 1003.

Lascia un commento...