24 - 07 - 2017

Santuario Santa Lucia a Mare – Napoli



Il Santuario Santa Lucia a Mare, è così chiamato perché un tempo, prima dell’espansione del Borgo, sorgeva sulla riva della spiaggia.

La tradizione vuole che sia stata fondata da una nipote dell’imperatore Costantino ma della chiesa originaria non si hanno notizie prima del IX secolo. I primi ad occuparla furono i monaci basiliani, che avevano un convento dov’è oggi Castel dell’Ovo. In seguito la chiesa passò alle suore di Santa Patrizia.

Nel 1588 sul posto dell’antica costruzione, fu eretta una nuova chiesa. L’attuale edificio religioso si trova alle falde del monte Echia nel quale si aprono un gran numero di grotte che furono usate nell’antichità per riti religiosi.

Vi sgorgavano,all’interno di esse, delle sorgenti di acqua minerale, che veniva poi trasportata per la vendita in tutta la città nelle “mummere “ (anfore di argilla) dagli “acquaioli” , figure tipiche di venditori ambulanti di acqua dell’800

Lascia un commento...