20 - 10 - 2017

Santuario Santa Maria delle Grazie – Procida (Napoli)



La Chiesa della Madonna delle Grazie è situata in Piazza dei Martiri a Procida.
La chiesa sorse nel 1679 per volere dell’arcivescovo Innico Caracciolo, anche se esisteva di già, presso tale luogo, una piccola cappella di culto alla Madonna delle Grazie (la gente chiamava la piazza Semmarezìo, Santa Maria).

La Chiesa è un edificio tipico dell’età barocca, con pianta a croce greca con un braccio trasversale più ampio. Sull’ingresso vi è il coro ed a sinistra la sagrestia ricca di armadi intarsiati in noce ed è possibile trovare una preziosa tela del XVIII secolo di scuola napoletana raffigurante l’Immacolata con Santa Lucia e San Gaetano da Tiene.
L’interno è scandito da disegni floreali e stucchi di gusto settecentesco e i 4 altari, oltre quello maggiore, sono titolati a San Giuseppe, Santa Maria Goretti, San Francesco d’Assisi e all’Addolorata.

Sull’altare maggiore una mirabile tela di incerta datazione della Madonna delle Grazie. Nel 1854 la tela venne impreziosita d’oro e d’argento a seguito di un miracolo: i procidani La ringraziarono per la liberazione dell’isola dalla peste. Il 10 agosto del 1924 la chiesa divenne Santuario Mariano ed alla tela vennero apposte, le corone.
Nel 1974 in occasione dell’Anno Santo, la chiesa è stata restaurata.

Lascia un commento...