26 - 07 - 2017

Santuario Santa Maria di Casaletto – Moncalvo (Asti)



Tra il 1622 e il 1632 viene edificata l’attuale chiesa parrocchiale di San
Michele. Allo stesso periodo risale il primo impianto del santuario mariano di
Casaletto, appena fuori dal paese in direzione Semiana. Nella periferia di Valle, subito dopo la stazione ferroviaria, si trova il cascinale di Casaletto, dove sorge il
santuario della Madonna di Casaletto.

La leggenda narra che un eretico, preso dall’ira, colpì con un bastone un’immagine raffigurante l’Immacolata che si trovava in un’edicola vicino a Moncalvo,. Il colpo inferto dallo sventurato lasciò un segno indelebile sul dipinto che, scomparve da quel luogo e  ritrovato a Casaletto di Valle.

Ecco perchè in questi luoghi intorno al 1460,sorge il piccolo santuario, meta di pellegrinaggi. Vicino al santuario era anche il convento dei Padri Domenicani, che custodivano la chiesa. Nel 1683 il piccolo santuario è completato ed ha internamente tre altari.

Nel 1749 viene tolto quello di San Giacinto. Oggi la chiesa si presenta esternamente in stile romanico, mentre internamente ha un solo altare sopra il quale si trova il dipinto della Madonna Immacolata.

 

 

Lascia un commento...