17 - 01 - 2017

Santuario SS. Ecce Homo – Dipignano (Cosenza)



Vista del campanile del Santuario SS. Ecce Homo

Vista del campanile del Santuario SS. Ecce Homo

Il Santuario SS. Ecce Homo non è un santuario ufficialmente riconosciuto dalla curia. All’interno si venerava una statua lignea di Gesù a dimensione reale realizzata dallo scultore Giovanni Francesco Pintorno.

E’ dal 1986 che il santuario risulta in stato di abbandono. Nei periodi di siccità i dipignanesi un tempo usavano portare in processione la statua per auspicare la pioggia.

L’origine del primitivo complesso risale al 1600, sembra però che il santuario abbia origini ancora più remote da individuarsi nella piccola chiesa conosciuta come ” erimiti di dipignano” risalente al secolo IX. Il complesso del santuario si presenta con pianta tripartita in stile gotico monastico francescano.

Suddivisa in tre piccole navate è la navata sul lato sinistro della chiesa, di cui la prima si può identificare come una porzione della chiesa originaria. Sulla destra del portale troviamo uno stemma di una famiglia spagnola datato 1529.

[mappress mapid=”865″]

Maggiori informazioni

Lascia un commento...