25 - 07 - 2017

Santuario Beata Vergine della Consolazione – Mondolfo – Marotta (Pesaro Urbino)



La Parrocchia di S. Giovanni Apostolo in Marotta di Fano nasce nel 1918 , quando il titolo ed i beni vennero trasportati da un’antica Chiesa di Fano in seguito demolita, che conteneva una miracolosa immagine della Madre di Dio, i cui prodigi avvennero il 7 Luglio 1796.

La Chiesa, che non presentava particolari pregi architettonici, doveva rimanere Chiesa Parrocchiale solo per un breve tempo, perché era intenzione del nuovo Parroco costruirne una nuova che si adattasse meglio alle necessità dei fedeli.

In realtà trascorsero più di 80 anni prima che questo desiderio si realizzasse. Il 27 dicembre 1998 il Vescovo di Fano ha solennemente benedetto la prima pietra dell’attuale Chiesa di S. Giovanni Apostolo.

Il 25 gennaio 1999 iniziarono i lavori e nel 2000 venne consacrata la nuova Chiesa. In una cappella posta sul retro della Chiesa è posta la sacra Immagine della Beata Vergine della Consolazione, attribuita a Sebastiano Ceccarini, che rappresenta la Madonna in atto di allattare il Divino Figlio Gesù.

I prodigi, e cioè l’aprirsi ed il chiudersi degli occhi e il girare delle pupille, ebbero inizio la sera del 7 Luglio 1796 e si protrassero per molti giorni fino a quando il Vescovo dell’epoca, dovette istruire un processo volto a provare l’autenticità dell’apertura degli occhi di Maria SS.ma.

Beata Vergine della Consolazione in San Giovanni Apostolo – Marotta di Fano (PU)

Lascia un commento...